L’estetica del (vuoto)³

Laboratorio sul cemento

RIMANDATO A DATA DA DEFINIRE

9:00 – 18:00

a cura di Duccio Maria Gambi

Esplorare le molteplici potenzialità scultoree del cemento con l’artista e designer Duccio Maria Gambi che persegue da anni uno stile fatto di linee semplici e materiali dal peso specifico importante. Il laboratorio mira a far conoscere ai partecipanti il principio di creazione di uno stampo per la formatura del cemento. Durante il laboratorio si lavorerà su due diversi volumi cubici “per sottrazione”: allo stampo originario si aggiungeranno dei pezzi per sottrarre parti al vuoto. Questo esercizio porta a un processo di creazione in negativo: ciò che viene messo è in realtà levato dall’opera, ciò che va a sinistra apparirà in realtà a destra. Allo stesso tempo alcuni elementi che si aggiungono nel vuoto rimarranno parte dell’opera, venendo inglobati dal cemento. Il risultato sarà una scultura tridimensionale e un bassorilievo in cemento colorato tramite la pigmentazione attraverso ossidi e terre. Attesa la maturazione del cemento, i partecipanti potranno poi recuperare l’oggetto da loro creato.

A cura di Duccio Maria Gambi.

Informazioni utili

 

  • Il laboratorio si svolge sabato 1 febbraio dalle 9:00 alle 18:00
  • Il costo del laboratorio è di 190€, prenotati cliccando sul tasto PARTECIPA in alto a destra

I posti sono limitati!

Laboratorio a cura di

Duccio Maria Gambi

Il lavoro del designer Duccio Maria Gambi è eterogeneo come l’ampio percorso che ha esplorato nella sua carriera. Dopo aver vissuto e lavorato a Parigi, ha deciso di tornare nella sua città natale, Firenze, per aprire un nuovo capitolo con il progetto B9.

“Il mio lavoro è molto incentrato sul cemento. Io credo di far parte di un filone di design che si sta sviluppando sempre di più e che fa parte di una ricerca sull’oggetto funzionale.”

Duccio Maria Gambi

Duccio Maria Gambi