Social District / Yunta de Oro

Yunta De Oro

Manifattura Tabacchi SOCIAL DISTRICT

Una nuova piazza digitale che permette ai residenti e alle realtà che compongono il tessuto micro-imprenditoriale intorno a Manifattura Tabacchi di incontrarsi, conoscersi e dare vita a una nuova forma di socialità.

social district

gruppo facebook

Yunta de Oro è una scuola di tango argentino nata dalla passione di Ilaria e Vittorio.

Amore, passione, tecnica, cultura: le parole chiave per descrivere Yunta de Oro Tango Firenze.
Yunta de Oro non è semplicemente una scuola o un’associazione, è una famiglia, un contesto nel quale le persone si incontrano e si uniscono per mezzo di una passione condivisa, il tango.

In quanto membro della community di Manifattura Tabacchi Social District, la scuola di danza si racconta nelle parole dei fondatori Ilaria e Vittorio.

Yunta de Oro

Ilaria e Vittorio, titolari dell’associazione Yunta de Oro e di tutti i corsi attivi all’interno della scuola, hanno in mente come unico obiettivo: quello di essere promotori della cultura argentina nel modo più autentico possibile, lo stesso modo semplice ma aggregante con il quale il tango è nato. Il tango è un ballo sociale e tale rimane per Yunta De Oro. È questo il messaggio che alla fine di ogni lezione passa, sempre, in ogni insegnamento.
I due ballerini si definiscono ‘animali da milonga’, amano infatti vivere una serata a tutto tango, per condividere con chi non ha mai avuto la possibilità di una tanda (un turno di danza in una milonga), le loro emozioni ed il loro tango.

Il nostro scopo non è solamente insegnare a ballare ma fornire a tutti i nostri ragazzi gli strumenti per emozionarsi vivendo il tango, proprio come ci emozioniamo noi. Il tango non è solamente movimento; è connessione, emozione, fusione, interpretazione, rispetto, dialogo. Due persone che ballano insieme diventano un unico corpo danzante che si fonde sia con la musica sia con gli altri ballerini nella sala. E allora prende vita qualcosa di magico che non è possibile raccontare, che si deve solo vivere. È proprio questo che rende il tango singolare.
Se dici ‘tango’ dici ‘tanto’ perché in questo mondo l’apprendimento è infinito, il tango è sempre in evoluzione, è impossibile dire: “sono arrivato!”.

PRIMI PASSI NEL TANGO
Si inizia dalle basi, dalla meccanica, si imparano le prime sequenze e si ripetono sino a quando il corpo non decide di farle proprie, nel frattempo cominciamo a fare attenzione alla musica e cercheremo di rispettarla. Andando avanti inseriremo le prime nozioni di tecnica, di postura, di gestione dell’energia, e piano piano tutto diventerà naturale, semplice e saremo in grado di concentrare la nostra attenzione sui dettagli per creare il nostro stile, perché ognuno deve ballare il proprio tango!

LA CULTURA DEL TANGO
Parallelamente si approfondisce l’aspetto culturale, da una parte la vita della milonga (il posto in cui si balla, come la balera per il liscio) con i suoi codici, il suo galateo, le sue storie; dall’altra lo studio delle orchestre, un mondo immenso fatto di curiosità, aneddoti e stili. Conoscere le orchestre permette di interpretare al meglio la musica che balliamo.
E insieme a tutto questo impareremo a vivere la milonga anche da un punto di vista per tutti inaspettato: la moda. Una serata in milonga non è una serata qualsiasi e prepararsi per essere al top diventa un rito importante sia per gli uomini che per le donne. Nessuno sa che esiste un universo bellissimo fatto di vestiti, scarpe, giacche, pantaloni da tango, nel quale impari a conoscere eccellenze artigianali e Made in Italy del settore. Potrebbe sembrare una cosa frutto dei nostri tempi ma sappiate che la moda nel tango è sempre stata importante e caratterizzante sin dalle origini.
L’idea di sfatare luoghi comuni sul tango, di renderlo accessibile a tutti, di renderlo divertente è quello che facciamo quotidianamente, è la parte che anche noi prima di essere dei tangheri non conoscevamo e che ci ha trasportati in questo mondo con un biglietto di sola andata.
Pensate che il tango viene ballato tra persone che non parlano la stessa lingua, hanno studiato in parti del mondo opposte e che eppure, quando sono abbracciati, vanno all’unisono. Se non è magia questa?! Ci credete che il tango può cambiarvi la vita?

 

 

Ilaria e Vittorio

Dire che il tango può cambiare la vita delle persone è banale? Probabilmente sì ma non per loro.
Ilaria e Vittorio si conoscono dal 2015, anno in cui hanno anche cominciato a lavorare insieme. Il mondo della danza però non è per loro un mondo sconosciuto.
Vittorio comincia da piccolissimo a muovere i primi passi nelle sale da ballo: la sua formazione passerà dalla danza classica ai balli da sala per arrivare fino alle competizioni.
Ilaria ha sempre saputo che avrebbe ballato, e quando ha trovato il Tango è stata lei a catturarlo. Ha sempre abitato in lei l’idea che il ballo avrebbe riempito la sua vita e dopo un po’ di attesa l’idea è diventata un ‘fatto’ reale.

I due giovani ballerini cominciano il loro percorso tanghero divisi, nella stessa città, in due realtà diverse, con due modi diversi di vivere la loro passione ma con un sogno condiviso: quello di non smettere mai di ballare e di crescere sempre di più, perché il tango è immenso e la loro voglia di imparare anche.
Ed è stato grazie a questo sentimento per il tango che si sono conosciuti e hanno iniziato il loro percorso di collaborazione.

Oggi parlano la lingua di Yunta De Oro Tango Firenze, la loro realtà, quella che li unisce e nelle quale si parla del tango che amano e che hanno studiato da tanti maestri italiani e argentini di cui si sono follemente innamorati.

MAPPA / SOCIAL DISTRICT