Superblast

08.02.21 – 21.03.21

SUPERBLAST, da sùper, dal latino super-, «sopra», e da -blasto, dal greco βλαστός «germe», è qualcosa di grande, che deve ancora nascere.

NAM – Not a Museum  presenta SUPERBLAST, una chiamata alle arti per la libera produzione artistica e la sperimentazione di linguaggi interdisciplinari all’interno di Manifattura Tabacchi. Cosa significa fare arte oggi? Come ricostituire un equilibrio tra l’uomo, la città e il mondo naturale? Una nuova ecologia del pensiero è possibile? Di fronte a una svolta critica nella storia del pianeta, abbiamo scelto di partire dalle domande, non dalle soluzioni. Questo è un appello a chi non ha risposte preordinate, a chi ha il desiderio di guidare il cambiamento e cerca uno spazio per farlo. 

 

SUPERBLAST è un concorso per l’assegnazione di sei residenze a sei artisti multidisciplinari, affinché sviluppino progetti artistici nella piena libertà formale in dialogo con gli spazi di Manifattura Tabacchi. 

 

Il bando per la selezione delle residenze è gratuito e aperto a partecipanti di ogni provenienza geografica, al di sotto dei 40 anni, singoli o gruppi, con pratiche artistiche di diversa natura: scultura, pittura, sound and new media art, performance, pratiche coreografiche e relazionali, progetti workshop-based e progetti che mettono in discussione il rapporto esistente tra uomo e ambiente. La preferenza verrà accordata a progetti di nuova concezione.

 

 

La selezione sarà effettuata da un comitato scientifico internazionale composto da autorità nei campi delle arti e delle scienze: Mario Cristiani (Associazione Arte Continua, Galleria Continua), Stefano Mancuso (LINV, PNAT), Erica Petrillo (2050+), Lucia Pietroiusti, (General Ecology, Serpentine Galleries), Caterina Taurelli Salimbeni (NAM – Not A Museum).

 

APPLICATION DEADLINE 21/03/2021

SCOPRI DI PIÙ