happening!

25 settembre-4 ottobre 2020

 

Festival di arti performative, installazioni e performance.

Ideato e a cura di Letizia Renzini.

Realizzato e prodotto da NAM – Not A Museum.

PERFORMANCE | PERFORMING ARTS | SOUND | MUSIC | WORD | OPERA | INSTALLATION | DANCE | VISUAL ART

Umanità, natura, percezione, cultura, relazione, collettivo sono i punti imprescindibili da cui ripartire nel tentativo collettivo di riformare una società a misura di individuo, e non viceversa.

Happening! indaga la relazione tra performing arts e performance attraverso nuovi scenari per la creazione, secondo un concetto di produzione flessibile e osmotica che fonde le discipline, unisce gli artisti tra di loro e gli artisti con il pubblico, in un dialogo continuo con gli spazi che lo accolgono.

Installazioni, performance, concerti, opere, mostre e tutte le loro possibili intersezioni animeranno Manifattura Tabacchi creando un ambiente da vivere e visitare in movimento perenne, un’officina dell’arte che vuole coinvolgere lo spettatore in un processo di creazione partecipata, una meta composizione che ha come vocaboli lo spazio e le discipline accolte, gli autori e gli spettatori.

L’accesso è contingentato in osservanza delle misure adottate dal Governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il programma degli eventi – contraddistinto dall’ibridazione tra video, danza, musica e performance – è pensato in modo da permettere allo spettatore di assistere agli appuntamenti costruendosi percorsi alternativi e tangenti, grazie anche alla ripetizione di alcuni di questi accadimenti.

Il festival riunisce negli spazi di Manifattura artisti e performer di rilievo internazionale: l’artista e compositrice newyorkese Jessie Marino, il trombettista e musicista elettronico, artista visivo e performer americano Rob Mazurek, l’artista visiva e sonora e performer Letizia Renzini, Marina Giovannini con una versione inedita, espansa e partecipata della performance Meditation on Beauty, fino ad arrivare all’artista, performer e regista italo-eritrea Muna Mussie.

Inoltre, Happening! coinvolge diverse realtà attive nel territorio fiorentino. Fanno infatti parte di questo progetto la Scuola di Musica di Fiesole, Tempo Reale, il The New Generation Festival, l’associazione CAB008, gli Attivisti della danza e la Fondazione Studio Marangoni. Luisa Zuffo – collaboratrice della direttrice artistica Letizia Renzini – e la produzione di NAM – Not A Museum hanno collaborato alla realizzazione del festival mentre la popolazione creativa di Manifattura Tabacchi – in particolare gli architetti dello studio q-bic e alcuni maker di B9 come mòno, Canificio e Duccio Maria Gambi, partecipano all’ideazione e costruzione di elementi di design per le scenografie site-specific dell’evento.

La concentrazione dentro Happening! di elementi quali la commistione tra diverse discipline artistiche, la forte specificità delle performance e delle installazioni negli spazi di Manifattura Tabacchi, la condivisione del processo artistico con il pubblico, la creazione di una comunità temporanea attraverso l’arte, l’interazione con l’ambiente naturale, rendono Happening! il primo evento-manifesto di NAM – Not A Museum.

 

LETIZIA RENZINI

Artista sonora e visiva, performer, Letizia Renzini lavora in ambito interdisciplinare focalizzando l’esplorazione nella composizione dei linguaggi artistici. Regista, musicista e dj, lavora nell’ambito delle performing arts come autrice di nuovo teatro musicale e nell’istallazione multimediale.

Formatasi con i maestri della scena italiana contemporanea quali Romeo Castellucci (Socìetas Raffaello Sanzio) e Virgilio Sieni, ha lavorato molti anni a RAI Radio 3 come speaker e dj, ha collaborato con giornali e riviste (Alias, il Manifesto, Musica Jazz) parlando di black music, avant garde, techno, hip hop ed elettronica. I insegna Multimedia e Storia del Cinema all’Istituto Marangoni per la moda, il design e le arti. I suoi progetti di Teatro Musicale prodotti da istituzioni europee e nazionali quali Biennale di Venezia, Festival Romaeuropa (I) Operadagen Rotterdam (NL),  Schiftung Mozarteum Salzburg (A), Radialsystem Berlin (D), Fabbrica Europa Florence (I),  sono stati ospitati da prestigiose venue nel mondo Centro Cultural de Belem (P), State Theatre Pretoria (SA), Macro Roma, The Place London (GB), Opéra de Lille (FR), Tanzeshus Stockholm (S), Royal Opera House London (GB), Grand Theatre Amsterdam, etc. Mentre come musicista e dj, ha realizzato progetti in solo e collaborazioni con musicisti di ambito classico come avant-garde: tra le più importanti Schiftung Mozarteum Salzburg, Radialsystem Berlin, Philarmonie du Luxembourg, Parco della Musica Rome, State Theatre Pretoria, Macro Roma, Tempo Reale Firenze.

Il suo “Decameron 2.0” ha debuttato al Festival dei due Mondi di Spoleto nel 2018.

Love, You Son Of A  Bitch – A Scarlatti Project ha debuttato all’Opera di Stato di Berlino a ottobre 2019.

www.letiziarenzini.com  

www.ingrateartproductions.com 

NAM –  Not A Museum è la piattaforma d’arte contemporanea di Manifattura Tabacchi, basata sul principio dell’interdisciplinarità tra le arti e sul coinvolgimento della comunità. Per il programma estivo propone una serie di appuntamenti con artisti e collettivi legati ai linguaggi della performance, del suono, della danza e della poesia. 

nam su instagram