CO2.0 Festival

Talk – Workshop – Concerti – Performance

ingresso libero

segui l'evento su facebook

Che valore sociale può avere oggi l’atto poetico? Quali strade per il futuro dell’oralità? Quali forme d’arte possono continuare a rappresentare la poesia in un presente iperstimolante?
Queste e altre domande verranno poste all’interno del festival di poesia performativa CO2.0 Festival (Centro d’Oralità 2.0), sabato 31 agosto e domenica 1 settembre.

Due giorni in Manifattura Tabacchi dove i vari linguaggi del contemporaneo esploreranno la parola poetica attraverso arti visive, musica e Poetry Slam, format che sta avendo sempre più fortuna negli ultimi anni in Italia e nel mondo.

PROGRAMMA

 

Da sabato 31 fino a venerdì 6 settembre

The indiscreet charm of intrasitiveness

Mostra di stampe glitch di Nicolò Gugliuzza, poeta performer e artista visivo di stanza a Torino.

 

 

SABATO 31 AGOSTO

Le possibilità della parola nell’atto orale e performativo; il Poetry Slam come proposta della tradizione in una forma innovativa e partecipata.

 

16:00-19:00 Laboratorio La poesia ad alta voce
di e con Rosaria Lo Russo

Gratuito su prenotazione > clicca qui per iscriverti

 

20:00 Talk! Poetry Slam
Una panoramica su alcune esperienze di poetry slam italiane con artisti e collettivi.

 

21:30 Poetry Slam d’Autore a cura di Fumofonico e Zoopalco.
Sei tra i migliori slammer d’Italia si sfideranno con testi di autori della tradizione poetica italiana, il tutto seguendo le regole internazionali del Poetry Slam e lasciando che a decidere il vincitore sia il pubblico tramite una giuria popolare scelta in modo casuale.

 

DOMENICA 1 SETTEMBRE

La poesia come incontro fra i linguaggi

 

16:00 Laboratorio Diventare Poesia
come incarnare versi nelle voci del corpo
di e con Dome Bulfaro

Gratuito su prenotazione > clicca qui per iscriverti

 

20:00 Talk!
Poesia Multimediale e il Premio Alberto Dubito di poesia con musica
A cura di Fumofonico e Zoopalco, con Dr.Sospè (Davide Tantulli, produttore e organizzatore del Premio Alberto Dubito di poesia con musica), Mezzopalco (vincitori del Premio Dubito 2018) e Rosaria Lo Russo.

 

21:30 Diossido di Cromo
di Matteo Di Genova e Marco Crivelli (vincitori del Premio di poesia con musica Alberto Dubito 2017)
Spettacolo di poesia performativa con percussioni. Una produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo.

 

23:00 Uochi Toki in RV set
Musica elettronica, parole e illustrazioni in realtà virtuali di Uochi Toki, progetto ibrido tra rap e sperimentazione attivo da venti anni nel panorama indipendente italiano ed europeo.

 

00:00 Dj set: Dr.Sospè

 

La programmazione di CO2.0 Festival è a cura del collettivo di poesia e arti performative fiorentino Fumofonico.

Fumofonico è un collettivo di artisti performativi e organizzatori di eventi culturali nato a Firenze nel 2017. Nella sua attività, volta a esplorare le potenzialità della parola nell’atto performativo, Fumofonico ha organizzato decine di eventi creando una vera e propria scena nel capoluogo toscano intorno alla poesia performativa. Nelle sue serate si possono trovare momenti di open mic, reading, spettacoli e concerti di artisti provenienti da tutta Italia e appuntamenti del campionato nazionale di Poetry Slam coordinato da L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam).

Dalla sua nascita è anche organo di produzione: dalle sue fila sono nati il reading concerto Il peso di una farfalla (2017) di Fausto Berti, Matteo Mannocci e Matteo Zoppi su testi di Giorgio Caproni ed Erri De Luca, lo spettacolo Nessun RimeDio (2019) su testi originali di Gabriele Bonafoni, e Sette (un set per 7 video) (2018), prima produzione collettiva sull’omonimo testo di Gabriele Frasca.