01 La Manifattura

Un patrimonio architettonico, urbano e umano da rivalutare.

Manifattura Tabacchi è un complesso architettonico ex industriale, originariamente adibito alla lavorazione del tabacco e alla produzione di sigari e sigarette. Per oltre 70 anni, fino alla chiusura del 2001, lo stabilimento ha occupato oltre 1400 dipendenti e scandito il tempo e le economie di un intero quartiere.

Ufficialmente la paternità del progetto è dei tecnici del Monopolio, ma l’eleganza e la modernità delle linee architettoniche hanno fatto ipotizzare la mano dell’Ing. Pier Luigi Nervi, titolare dell’impresa di costruzioni che lo realizzò tra il 1933 e il 1940. Tipico esempio del razionalismo e funzionalismo dell’epoca, il complesso si estende su una superficie di oltre 6 ettari con 16 edifici che si sviluppano su 100.000m2 e 410.000 metri cubi.

building
infos
close

02 Firenze

La culla del Rinascimento: l’uomo, le arti, la scienza e il commercio.

Firenze è la città che più di ogni altra rappresenta la ricchezza della cultura italiana. Un laboratorio a cielo aperto dove arte, architettura, scienza e letteratura sono “rinate” dopo il buio del Medioevo, ponendo al centro di tutto l’uomo e la sua abilità manuale. Dai grandi mecenati ai grandi artisti, dalle riflessioni teoriche alle botteghe dell’arte, Firenze è il luogo in cui si incrociano le diverse aspirazioni ed esigenze dell’uomo moderno: la vita sociale e il lavoro, la produzione e il commercio, la cultura e le arti.

Manifattura Tabacchi si trova in una zona strategica nella parte occidentale della città di Firenze, tra il Parco delle Cascine e Novoli, a ridosso di un Polo Universitario e dell’Ippodromo. Un quadrilatero che può rappresentare un fulcro e una cerniera in grado di rivitalizzare e riconnettere al vicino centro storico un intero quartiere, anche grazie allo sviluppo della nuova viabilità pubblica e alternativa, con percorsi ciclabili e pedonabili.

03 Il Progetto

La piazza del nuovo millennio e la manifattura digitale.

Il progetto di rigenerazione e riqualificazione urbana di Manifattura Tabacchi si collega metaforicamente alla tradizione fiorentina per creare un contesto in cui possano convivere e integrarsi esigenze diverse. Spazi commerciali e di co-working, con una particolare attenzione alle industrie creative; partnership con istituti formativi; ristoranti e mercato di prodotti locali, hotel, residenze, parcheggi interrati: tutto nel rispetto delle strutture esistenti e dell’ambiente, in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Manifattura Tabacchi vuole garantire non solo l’integrità architettonica ed urbanistica, ma anche la permeabilità verso l’esterno e il quartiere limitrofo e la fruibilità di spazi pubblici o ad uso pubblico, per la rigenerazione culturale, artistica e sociale dell’intera area. Un centro di aggregazione aperto a tutti, connesso e sostenibile, capace di attrarre nuovo pubblico e costituire una piattaforma di crescita per il quartiere e la città sui temi della cultura, dell’artigianato contemporaneo, dell’educazione e del turismo.

04 Eventi

Un luogo vivo, aperto, connesso.

Manifattura Tabacchi vuole essere soprattutto un centro di attrazione e aggregazione, in grado di creare nuove opportunità e nuovi motivi per visitare Firenze, alternativi a quelli tradizionali del centro storico. Una sorta di contrappunto contemporaneo in cui troveranno spazio attività permanenti ed eventi temporanei in grado di attivare un processo organico di crescita.

Già in fase di cantiere Manifattura Tabacchi ospiterà quindi una serie di eventi, sulla base di una programmazione culturale che vuole suggerire, prefigurare ed anticipare gli utilizzi futuri. Gli spazi suggestivi e iconici di Manifattura Tabacchi sono anche aperti e disponibili per l’organizzazione di eventi in funzione di specifiche esigenze di organizzazioni culturali o aziende.
 
Richiedi informazioni per organizzare il tuo evento a Manifattura Tabacchi: events@mtdm.it

close

Il Virtual Tour rappresenta un’esperienza immersiva che permette di muoversi all’interno degli spazi di Manifattura Tabacchi. Sviluppata con una tecnologia sofisticata, basata su innumerevoli rilievi fotografici, rappresenta lo stato di fatto ed un’importante testimonianza della storia architettonica del complesso, consentendo la visione a 360° degli esterni e di alcuni interni degli edifici.

Per facilitare la navigazione il virtual tour è diviso in diverse sezioni rappresentate nella mappa. La barra in basso a scomparsa indica il punto di inizio e fine del tour e i fotogrammi di snodo. Il segno Play permette una visita guidata secondo la direttiva principale, ma è possibile muoversi anche in modo interattivo all’interno degli spazi utilizzando mouse e puntatore per una visione a 360° dei diversi luoghi. I Pin verdi rappresentano i suggerimenti di direzione mentre il Pin rosso rappresenta la fine della sezione specifica del tour e il link alla successiva sezione.

close