LoudLift Live

Maria Antonietta

SOLD OUT

giovedì 23 luglio

22:00

 

Gratuito su prenotazione

 

Posti limitati

Giovedì 23 luglio, alle 22:00 torna LoudLift Live con la performance di Maria Antonietta.

Un piccolo zibaldone per l’estate. Appuntamenti per suonare canzoni, per leggere al chiaro di luna poesie, per bisbigliarsi qualche segreto, per parlare sottovoce di quello che si ama.

Sul palco la cantautrice e scrittrice pesarese condividerà con il pubblico una porzione del suo mondo: alcuni pensieri, qualche lettura e molte canzoni.

L’accesso è contingentato in osservanza delle misure adottate dal Governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Maria Antonietta su instagram

Loudlift su instagram

Maria Antonietta

Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, è una cantautrice nata a Pesaro nel 1987. Innamorata del regno animale e vegetale e appassionata di studi di genere, di arte medievale, di poesia e teologia, cerca costantemente di far quadrare tutte le sue passioni all’interno della sua opera (il che è come costruire una cattedrale, difficile).

Autoproduce il suo primo disco nel luglio 2010 Marie Antoinette wants to suck your young blood, fonda il progetto shoegaze Young Wrists nella sua Pesaro e confeziona l’esordio registrato e prodotto da Dario Brunori nel 2012.

 

A Gennaio 2018 esce il nuovo singolo Deluderti (brano più ascoltato nella Viral di Spotify) che anticipa il nuovo omonimo album pubblicato a marzo, a cui segue un tour di successo nei principali club e festival italiani. A gennaio 2019 chiude il tour con due sold out a Roma e Milano duettando con Brunori Sas, Calcutta, Francesca Michielin e Tre Allegri Ragazzi Morti.

A marzo 2019 è uscito il suo primo libro per Rizzoli, Sette ragazze imperdonabili, omaggio alle sue sorelle maggiori Cristina Campo, Etty Hillesum, Antonia Pozzi, Emily Dickinson, Sylvia Plath, Marina Cvetaeva, Giovanna d’Arco. Femmine radicali, impazienti, oneste e spesso antipatiche, che l’hanno ispirata negli anni e alle quali ha voluto dedicare una serie di racconti e poesie.

LOUDLIFT LIVE a cura di Matteo Gioli

LoudLift It’s Alive! LoudLift torna “live” e “alive”. Giocando proprio sul titolo del celeberrimo album dal vivo dei Ramones, dopo i mesi di lockdown passati inventandosi attività musicali digitali di ogni tipo si tornerà a calcare un vero palco allestito nel cortile della Manifattura Tabacchi e, finalmente, non più lo schermo di un tablet.

Loudlift riprende l’attività mantenendo il focus principale sulla qualità della proposta e sull’autenticità degli interpreti, snodandosi tra i nomi di artisti come Black Snake Moan (09/07/2020), Canarie (16/07/2020), Maria Antonietta (23/07/2020) e I’m Not A Blonde (30/07/2020) ed aprendo le danze con un duo d’eccezione: Roberto Angelini e Rodrigo D’Erasmo nel loro omaggio al grande Nick Drake (24/06/2020).  Una grande attenzione ad alcuni dei nomi più promettenti della musica indipendente nazionale, passando dalle voci femminili a “one man band” e sonorità neo-folk.

Loudlift

La prima cabina di registrazione a ‘gettoni’ d’Italia

Il recording booth di Manifattura Tabacchi, ricavato in uno degli ex-montacarichi di B9, l’unico in Italia, è un luogo pensato per dare voce a progetti musicali e messaggi non convenzionali.

In pochi minuti si possono realizzare post-card sonore inedite – su digitale o su vinile – e vivere l’esperienza di incidere una traccia audio.

Hanno registrato in LoudLift: The Zen Circus, Dente, Davide Toffolo & Paulonia Zumo, Momo, Maestro Pellegrini, Micah P. Hinson.

 

Loudlift su youtube